Polpettine di quinoa e carote a modo mio

Polpettine di quinoa e carote a modo mio
4.8 (95%) 4 vote[s]

Idee per preparare la quinoa  – naturalmente senza glutine

Nutritive e senza glutine queste polpettine di quinoa sono molto gustose e sfiziose. Si possono mangiare sia calde che fredde. Ideali per un aperitivo o come un secondo di verdure, ma  si rivelano anche come un’ottima scelta da portare per pranzo in ufficio.

A casa mia, in Argentina,  sparivano subito  ancora calde, nelle mani di mio nipote Agustín che passava al mio fianco in cucina come un ninja e mi rubava le polpettine appena cotte.

Seguite la procedura di pretrattamento e cottura della quinoa che trovi su questo link.

Ingredienti

260 g di quinoa cotta con tostatura (e fredda o almeno tiepida)

100 g di carote finemente grattugiate

125 g di cipolla brunoise

2 cucchiai di olio di oliva

30 g di formaggio grattugiato (grana o parmigiano)

1 tuorlo

40 g circa di farina di riso (la quantità da usare dipende dall’umidità rimasta nella quinoa dopo la cottura. Più è secca la quinoa, meno farina dovrete utilizzare e più leggere risulteranno le polpettine)

Sale, pepe

q.b. di farina di mais fumetto per impanare

 

Preparazione

In una padella antiaderente scaldare l’olio e cuocere la cipolla tagliata a brunoise a fuoco basso fino a che diventi trasparente e ammorbidita. Lasciare intiepidire.

In una ciotola mescolare la quinoa cotta, le carote grattugiate , la cipolla cotta e il formaggio grattugiato. Condire con sale e pepe a proprio gusto. Aggiungere poi il tuorlo e mescolare con la mano impastando ma senza fare forza. In questo modo si crea un composto colloso che permetterà di formare le palline.

Aggiungere poco a poco la farina di riso mentre si continua a impastare nella ciotola. L’impasto risultante deve essere piuttosto molle ma con una consistenza che permetta di fare le polpettine di circa 3-4 cm di diametro. (Meglio non farle troppo grosse perché c’è il rischio che la miscela rimanga cruda all’interno).

Sistemare un po’ di farina di mais sparsa su un piatto e mano a mano formare delle crocchette di quinoa da fare successivamente rotolare sulla farina di mais.

Disporre tutte le polpettine su una teglia da forno appena unta d’olio. Cuocere in forno preriscaldato a 180 ºC per circa 20 minuti fino a che non si saranno dorate, o, a preferenza, si possono cuocere direttamente in una padella antiaderente con un goccio di olio a fuoco medio-alto.

Servite calde con una salsa, maionese leggera o insalata.

Consigli

  • Potete dividere l’impasto a metà prima di aggiungere le carote facendo due sapori diversi, ad esempio con spinaci, purea di melanzane o con delle erbe come l’aneto che sta molto bene con il sapore dalla quinoa.
  • Le polpettine si possono conservare in freezer prima della cottura o dopo. Per cucinarle, se le congelate crude, basta prima scongelarle mettendole in frigo per qualche ora .
  • Potete farle completamente vegetali senza l’aggiunta del formaggio grattugiato.
Qui trovate delle polpette fatte con una miscela di quinoa bianca e nera, condite con pepe e aneto

 

Puedes compartir en:
Sigue las actualizaciones por email
Facebook
Pinterest
Twitter
RSS

Rispondi